3 motivi per scegliere il grès porcellanato

3 motivi per scegliere il grès porcellanato

Cavalcando l’onda delle richieste che arrivano giornalmente sulla nostra posta elettronica e sulla pagina Facebook di Idea Ceramica, lo staff del negozio di ceramiche di Roma ha deciso di dedicare un articolo al grès porcellanato.

“Proprio così – fa sapere un referente di ideaceramica.it – le richieste di pavimenti in grès hanno superato quelle del parquet, da sempre tanto amato dagli italiani. Le motivazioni sono molteplici e in questo articolo abbiamo deciso di fornire anche ai più indecisi o dubbiosi 3 motivi validissimi per scegliere il grès porcellanato per la pavimentazione domestica.”

3 motivi per scegliere il grès porcellanato

Di seguito 3 buoni motivi per scegliere il grès porcellanato per pavimenti e rivestimenti.

Perfetto in ogni ambiente

Le piastrelle di grès porcellanato sono un ottimo modo per dare uniformità e coerenza alla pavimentazione casalinga. Infatti possono essere utilizzate sia in stanze dove sono soggette a colpi (come in cucina o in sala da pranzo), in zone dove l’umidità o l’acqua possono trovarsi facilmente sul pavimento come in bagno, in zone dove si ha bisogno di un pavimento che suggerisca calore come in camera da letto e anche in esterni come in balcone o terrazza.

“Nelle case di nuova costruzione o restaurate di recente – spiega il referente di Idea Ceramica Srl – il grès è fortemente consigliato perché dura nel tempo e può essere utilizzato come dicevamo in tutte le stanze senza avere paura che si possa rovinare o scalfire”.

Insomma, un utilizzo globale che porta con se anche un altro aspetto: il grès porcellanato è davvero bello da vedersi!

Bello e personalizzabile

Lo abbiamo appena detto, il grès porcellanato è bello a vedersi. Essendo, poi, costituito da una miscela di ceramica a due strati formata da massa e smalto può cambiare, così da seguire i dettami estetici e di home staging più di moda.

Ad esempio è possibile renderlo effetto marmo, senza avere paura che possa essere delicato e facilmente deperibile come il marmo “quello vero”, può essere effetto legno così da avere una resa naturalistica senza dover avere paura della manutenzione (come accade per il parquet), può anche essere effetto pietra o effetto cotto, copiando materiali della natura in maniera così realistica da essere difficilmente riconosciuto.

Facile da pulire

Ecco, poi, alcune indicazioni su come pulire il grès porcellanato: essendo un materiale molto resistente non ha bisogno di accortezze eccessive ed è davvero facile da pulire.

Basta dell’acqua con un detergente neutro specifico ben diluito (anche di quelli che si trovano nei negozi della grande distribuzione) per pulirlo.

“In questo periodo, inoltre, ci sentiamo di ricordare di utilizzare per le pulizie delle superfici di casa un detergente che sia anche presidio medico chirurgico, in modo tale da eliminare germi e batteri ed essere più sicuri all’interno delle pareti domestiche”, conclude il referente di ideaceramica.it.

Condividi l'articolo:

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*